LE CROCIATE

di Gabriele Vacis

LE CROCIATE di Gabriele Vacis

Liberamente ispirato a “Nathan il saggio” di E. G. Lessing
testo e regia Gabriele Vacis
con Valerio Binasco
allestimento e scenofonia Roberto Tarasco
tecnici di scena Alberto CominoMassimiliano Gulinelli, Luca Loddo
produzione Teatro Regionale Alessandrino

 

«Ho accettato questo progetto perché mi ha sollecitato la possibilità di lavorare con Vacis in un tipo di teatro, il monologo, che io non avevo mai fatto. Vacis si avvicina alle cose con un grande impeto spirituale, che poi raffredda con un uso quasi drammatico della sua lucidità. Affrontare temi religiosi con un regista così è interessante. L’ intento è fare di Lessing qualcuno che ci conforti ancora una volta della grande sconfitta dell’ intelligenza, evidente soprattutto nelle guerre di religione. C’è qualcosa di meraviglioso nel potere del grande teatro antico di essere sempre moderno. Allo stesso tempo, è triste che si abbia ancora bisogno del pensiero e della poesia illuminista per ottenere un po’ di consolazione quando si guarda il triste scenario dei nostri tempi, aggrediti da un oscurantismo non solo religioso, ma anche politico, culturale. Il testo autoriale è di Vacis, ma mi piace impadronirmene in modo che sembri un’ improvvisazione». (Valerio Binasco)

Photogallery


Link Video


Locandina


 

locandina_crociate

DEBUTTO: Spoleto53 Festival dei 2Mondi/ 30 Giugno 2010

 


Anno
2010

Produzione
Teatro Regionale Alessandrino