TRADIMENTI

di Harold Pinter

TRADIMENTI di Harold Pinter

Con Valerio Binasco, Iaia Forte, Tommaso Ragno
Regia Valerio Binasco
Produzione Teatro Stabile di Firenze
in collaborazione con Amat e Comune di Urbino

NOTE DI REGIA

ho scelto di mettere in scena «Tradimenti» perché è tra i pochi testi «delicati» di Pinter e si presenta come un’anomalia. Tutto è già accaduto. E di quel che è accaduto tutto si sa. La «trama», nei confronti della quale di solito Pinter assume un atteggiamento fortemente ironico, è già finita. Rimane il«segreto dei cuori». Ne deriva un’enorme tensione drammatica con i personaggi perduti nella macchina del tempo, trascinati a rivivere (come fossero dei morti) istanti quotidiani fatti di piccoli dettagli ossessivi, di indizi forse vuoti o pieni di ciò che, ora sappiamo, non si sono detti. O che avrebbero potuto dirsi. L’autore non fa il vocione, tra le righe, per farci paura, per dirci che nella sua opera non troveremo mai una via di scampo diversa dalla presa d’atto sarcastica (e compiaciuta) di tre “deserti”: quello del cuore, del linguaggio e della società.” (Valerio Binasco)

Photogallery


Link Video


TRAILER SPETTACOLO

Locandina


locandina_tradimenti

DEBUTTO: Macerata / 2 Febbraio 2001


Anno
2001

Produzione
Teatro Stabile di Firenze